AUMENTO DEI COMPENSI ALL’ORDINE? NO, grazie!

 

soldi

Cari colleghi,
come avrete sentito dalle voci che stanno circolando l’Esecutivo dell’Ordine Psicologi Piemonte (ricordiamo, composto interamente da consiglieri Altra Psicologia) ha presentato una proposta di revisione degli indennizzi delle cariche. La discussione della proposta è in programma per il prossimo Consiglio che si terrà lunedì 14 Luglio .

La situazione attuale:
Il Presidente prende una indennità di carica di 11.160 € all’anno; le altre tre cariche (Vice Presidente, Tesoriere e Segretario) 9672 euro annui.
I Consiglieri ricevono un gettone per ogni consiglio di 180 euro, e di 250 euro per i consigli disciplinari (consigli speciali in cui si valutano e analizzano le segnalazioni di colleghi che contravvengono al codice deontologico). Per ogni disciplinare seguito e terminato il consigliere istruttore riceve 400 euro.
Attualmente i Gruppi di Lavoro non sono retribuiti.

La proposta del Direttivo
Si passa a un sistema a costo orario per cui l’esecutivo verrà pagato a seconda del numero delle ore che farà.
La tariffa oraria è di 35 euro/h
Il Presidente potrà ricevere massimo 24.000 annui, le altre tre cariche massimo 21.000 annui.
Il gettone di presenza dei consiglieri (escluso esecutivo) passa a 200 euro sia per i consigli normali che per i disciplinari con un abbattimento dei costi relativi ai Consigli
L’Esecutivo rinuncia ai gettoni per i Consigli (disciplinari e non).
Il gettone del consigliere istruttore viene portato a 500 euro.
Possibilità di finanziare progetti interni che partano da gruppi di consiglieri e coinvolgano una o più risorse interne/esterne. I parametri massimi di retribuzione saranno: a) coordinatore (Consigliere) 25 euro / ora; b) operativi (qualsiasi iscritto) max 20 euro/ora.
La proposta del CPPP :
Aderiamo al principio di retribuire le ore lavorative anziché la presenza perché ci sembra operativamente più equo e simbolicamente efficace per connotare l’Ordine come un’organizzazione professionale che riconosce non ruoli astratti, ma l’impegno concreto e il tempo dedicato alla realizzazione progettuale.
Esprimiamo, invece, forti perplessità per l’importo massimo ipotizzato per le cariche esecutive, che nella proposta inviataci potrebbero aumentare di più del doppio l’indennizzo attualmente previsto:
La carica presidenziale passerebbe da 11.160 euro ad un massimo di 24.000 euro, le altre cariche da 9.672 euro ad un massimo di 21.000 euro annui. Se le cifre saranno queste le quattro cariche direttive si voteranno un aumento di stipendio che consentirebbe al Presidente di portarsi a casa circa 2000 euro al mese per 14 ore settimanali ed alle altre tre cariche direttive 1750 euro al mese per circa 12 ore settimanali. Pur restando queste cifre molto al di sotto dei limiti massimi previsti dal CNOP (37.200 euro lordi per la carica presidenziale), ci sembra che in un momento storico in cui la maggioranza della categoria professionale fatica a superare la soglia di povertà (relativa), in cui la gran parte dei colleghi lavora come educatrice/educatore nelle comunità facendosi le notti attive per 800 euro al mese, la scelta di poter aumentare fino a tal punto la retribuzione dell’esecutivo non sia opportuna.
La proposta di rimodulare i rimborsi secondo la proposta avanzata ci sembra inoltre abbia un inequivocabile significato politico che è quello di spostare il baricentro della politica professionale dal suo luogo naturale, e cioè dal Consiglio dell’Ordine, all’Esecutivo. Mentre il Consiglio raccoglie tutte le maggiori componenti di pensiero all’interno della categoria, questo esecutivo, eletto con un colpo di forza, è monocolore.
Per questi motivi avanziamo una nostra proposta che chiediamo venga messa ai voti in alternativa a quella inviataci, legata, come la precedente, alla retribuzione oraria.
Proponiamo dunque:
– Sistema a costo orario con certificazione delle ore.
– Presidente 30 euro/h, max 15000 annui
– Cariche 30 euro / h, max 12000 annui
(le ore aggiuntive rispetto al massimale non verranno pagate, l’Esecutivo rinuncia a gettoni per i Consigli – disciplinari e non)
Appoggiamo la proposta di riduzione degli indennizzi di carica dei consiglieri equiparando i gettoni di presenza per i Consigli Ordinari e per quelli Disciplinari per un importo di 200 euro.
Per quanto riguarda l’aumento della retribuzione per le istruttorie disciplinari da 400 a 500 euro, riteniamo che una retribuzione più equa e più coerente dovrebbe prevedere tariffe differenziate a seconda della difficoltà dei singoli casi.
Attualmente, ogni consigliere istruttore riceve il suo gettone, indipendentemente dal fatto che il caso venga subito archiviato o, al contrario, che siano necessarie innumerevoli audizioni e la raccolta di un ricco materiale probatorio per portarlo in dibattimento. Perciò, proponiamo di distinguere il grado di difficoltà, e dunque di impegno lavorativo richiesto, tra i vari casi e che la retribuzione sia ad esso commisurata. Sarebbe altresì importante introdurre il principio dell’equa distribuzione dei casi in ordine al loro grado di difficoltà.
Siamo assolutamente favorevoli alla proposta di retribuire il lavoro dei GDL (che partano, non solo come nella proposta fatta, da gruppi di consiglieri, ma anche da gruppi di iscritti, previa valutazione da parte del Consiglio) e proponiamo di aumentare le tariffe proposte per il coinvolgimento degli iscritti non consiglieri (25 euro sia per il lavoro di coordinamento sia per il lavoro operativo).
Soprattutto, ci auguriamo che la nascita di GDL misti o costituiti da soli colleghi sia un’opportunità importante per ridistribuire parte del budget a disposizione dell’Ordine tra i colleghi, promuovendo idee e progetti di comune utilità.
Ricordiamo a tutti che i Consigli sono aperti e quindi vi invitiamo a partecipare al prossimo Consiglio, che si terrà lunedì 14 Luglio 2014 ore 20.00 presso la sede dell’Ordine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...